Campioni d'Italia, e sono 30...

juve...contro tutto e contro tutti;
contro il gol di Muntari e i suoi fratelli;
contro i luoghi comuni sulla superiorità degli avversari;
contro Galliani, Allegri, Pellegatti, Suma, antijuventini e rosiconi vari;
contro le scuse sugli infortuni, gli impegni stancanti di Champions League etc. etc. ;
contro chi voleva la Juve morta nel 2006;
contro chi la voleva sorridente e perdente negli anni bui di Cobolli e Blanc;
contro i telecronisti che urlano "reteeee" come e più di chi urlava: "Gol del Cesenaaaa!!!".

Per i suoi tifosi che hanno sofferto;
per gli avversari che sono usciti con le ossa rotte in ogni partita, risultato a parte;
per il record di imbattibilità arrivato a 37 giornate e ancora aperto, niente male per una squadra "mediocre";
per un destino che si diverte a giocare splendidamente con i numeri e le coincidenze.
Quali?
5 maggio 2002, Lazio-Inter 4-2, Udinese-Juventus 0-2.
6 maggio 2012, Inter-Milan 4-2, Cagliari-Juventus 0-2.

Per tutti questi motivi, e tanti altri, è bello riaccogliere nuovamente a casa un vecchio amico.
Bentornato per la trentesima volta, caro scudetto.

 

Commenta con noi la partita sul nostro blog.


Prossima partita

JUVENTUS-BOLOGNA

Serie A

19 aprile 2014, ore 18.30

Foto Gallery