I love Ju: o dell'eterno dilemma tra calcio e morosa

i love juTitolo: I love Ju
Autore: Jonathan Arpetti
Editore: Cult
Anno: 2010
N° Pagine: 330
Prezzo: Euro 13,00
Prefazione di Marcello Chirico

Oggi recensiamo un libro che parla di Juve senza parlare di Farsopoli. E’ il romanzo del marchigiano Arpetti, che mette in scena la storia di Giacomo, tifoso bianconero maniacale e ossessivo che si trova ad affrontare il più classico degli aut aut della morosa: o io o la Juve. Morosa di cui è innamorato e che ha un nome che inizia nel modo più bello che un tifoso della Juve possa immaginare: “Julia”. Con un nome così non potrebbe essere che lei la donna della sua vita, ma Julia pretende che lui vada a vederla recitare proprio la sera della semifinale di andata Real Madrid–Juve, quella mitica del 2003, senza sapere che Giacomo ha già comprato il biglietto per Madrid. Così scoppia la crisi.
L’arco temporale in cui si svolge la storia è racchiuso proprio nel mese che intercorre fra semifinale e finale di quell'edizione di Champions League, l’ultima che vide una Juve protagonista. Sarà un mese decisivo per Giacomo, che dovrà cercare di salvare il proprio amore e nel contempo far accettare a Julia la sua passione/ossessione per la Juve. E sul volo di ritorno da Madrid, proprio mentre tra Giacomo e Julia è piena guerra fredda, entrerà in scena una fascinosa terza incomoda che, dopo una notte di bagordi, gli procurerà un paradossale scompenso durante la finale col Milan, una delle trovate più divertenti del libro.
Se un punto debole c'è in questo romanzo sta nella rappresentazione dell’ipocondria del protagonista, a volte un po’ greve. Azzeccate e interessanti alcune trovate narrative, come i brevi monologhi interiori di Julia e, soprattutto, le note che Arpetti mette all’inizio di tutti i capitoli, attraverso le quali consente al lettore di seguire assieme la storia d’amore del tifoso e quella ultracentenaria della Juve, ripercorrendone gli episodi salienti e i personaggi principali.

News

A Sassuolo per la Juve solo un pari.

Sassuolo-Juve: il tabellino e le statistiche.   Sassuolo-Juve: 1-1 - Il tabellino Sassuolo: Consigli; Terranova, Cannavaro (10' Antei), Acerbi; Vrsaljko, Magnanelli, Missiroli (33' st Taider), Longhi; Berardi, Zaza, Sanson...

Visti dalla Est - X Factor

Visti dalla Est - X Factor

Certe partite, invece di leggerle dall'inizio, è più dirimente analizzarle dalla fine, il famoso senno del poi che traspare dalle dichiarazioni dei protagonisti a fine partita. Intendiamoci, non un match e...

Sassuolo-Juventus 1-1

Sassuolo-Juventus 1-1

Buffon: Come l'anno scorso subisce gol da Zaza senza sue colpe. Attento in alcune chiusure fuori area. Voto 6,5. Ogbonna: Buona la sua partita. Prima schierato a destra poi a sinistra quando la Juve si schiera a quattro...

A.S. Roma 13/14: perdita 38,6 mil. Rischio Fair Play Finanziario?

A.S. Roma 13/14: perdita 38,6 mil. Rischio Fair Play Finanzi…

Il Bilancio consolidato al 30 giugno 2014 di AS Roma Spa si è chiuso con una perdita netta di € 38,55 milioni (€ -40,1 milioni nel 2012/13) ed il Patrimonio Netto risulta negativo per € 81,3 milioni (&euro...

Coerenza e pazienza, le armi del condottiero Andrea

Coerenza e pazienza, le armi del condottiero Andrea

Era il 27 ottobre 2006, quando la Camera di Conciliazione e Arbitrato del CONI diramò le sanzioni definitive nei confronti delle società coinvolte nel primo filone di indagini del processo sportivo denominato &ldq...

22 gennaio 2015

22 gennaio 2015

Qualche mese fa ce l'eravamo chiesto. Calciopoli: come siamo messi? E avevamo risposto con l'omonimo pezzo. Ora, alcuni fatti nuovi ci consentono di aggiornare il quadro complessivo della situazione, con nuove date e ve...

Juventus: FFP e sostenibilità del debito

Juventus: FFP e sostenibilità del debito

La premessa Prima di analizzare la situazione contabile della Juventus Football Club SpA ai fini della normativa sul Fair Play Finanziario, è utile richiamare i capisaldi dell’impianto normativo Uefa previsto per...