"J Museum" in arrivo

stadio

Siamo alle battute finali. Come previsto dal progetto della società, e come diffuso da organi di stampa ufficiali e non, il Museo della Juventus è quasi pronto.
Mentre i tifosi bianconeri festeggiano il titolo di Campione d'Italia, allo Stadium si lavora alacremente per gli ultimi dettagli.
Il countdown è iniziato, e tra pochi giorni ci sarà la nascita ufficiale anche di questo pezzo del nuovo "progetto Juventus".
L'inaugurazione è prevista per mercoledì 16 maggio, ma sarà solo destinata alle alte sfere della società e della proprietà, e ai vip. Il primo accesso al pubblico, rigorosamente selezionato attraverso inviti personali, comincerà giovedì 17 maggio. Infine, dal 18 maggio in poi, il museo sarà aperto alla totalità del pubblico.
La struttura è situata sul Lato Est dell'impianto, nello spazio che sta tra il retro del centro commerciale e il catino.
Il nome è "J Museum", e da qualche tempo sono apparse anche le insegne, sia sulla struttura, sia nella cartellonistica delle indicazioni.
Per quanto riguarda la progettazione e la realizzazione, il lavoro è stato svolto da Benedetto Camerana, che ha potuto usufruire del preziosissimo ausilio di un gruppo di specialisti di progettazione museale.
Già noto da tempo il nome del direttore, ossia Paolo Garimberti, giornalista, ex-firma e vice direttore de La Repubblica, ex-corrispondente da Mosca e caporedattore della redazione romana de La Stampa, ex-direttore del TG2, ex-direttore de Il Venerdì, ex-direttore di CNN Italia, dal 26 marzo 2009 Presidente della Rai, attuale Presidente del Supervisory Board di Euronews (network di informazione internazionale) ma, soprattutto, grande tifoso bianconero.
Veniamo, ora, a cosa ci sarà all'interno.
Ovviamente, tutta la storia del club vista attraverso i classici cimeli (trofei, maglie, foto e curiosità), ma non solo.
Da ciò che è trapelato finora dai piani alti di Corso Galileo Ferraris 32, pare che l'impostazione del museo sia molto più concettuale e di ampio respiro.
Molta tecnologia, molti video, interattività, citazioni letterarie, e la Juventus vista anche come un simbolo famoso in tutto il mondo, e non solo come un pezzo di storia del calcio. Sarà la lunghissima storia di un'emozione nata da un sogno di alcuni ragazzi seduti su una panchina davanti ad un liceo nel 1897, ma sarà strettamente correlata alla storia del nostro paese. L'idea della Juventus come un pezzo della storia della società in cui viviamo.
Visto il successone di pubblico ottenuto nelle partite casalinghe, e visto il successone dello "Stadium Tour" per visitare l'impianto anche nei luoghi normalmente inaccessibili, si prospetta un tutto esaurito per molti mesi anche per il "J Museum", questo è certo.
Per le informazioni riguardanti gli orari, i prezzi, ecc, bisogna rivolgersi come sempre alla società.
Mettiamoci in coda, ci sarà da divertirsi ma, soprattutto, ci sarà da emozionarsi!


Foto 1 - Cartello
Foto 2 - Insegna
Foto 3 - J Museum, esterno
Foto 4 - J Museum, esterno
Foto 5 - J Museum, esterno
Video Ufficiale di presentazione


Prossima partita

JUVENTUS-BOLOGNA

Serie A

19 aprile 2014, ore 18.30

Foto Gallery